#Cashback storia di Robin Hood al contrario

il fantomatico cashback premia ingiustamente chi è in una minore condizione di bisogno ed è stato colpito meno dalla pandemia e non serve a niente in termini di contrasto all’evasione fiscale. Però è probabile che funzioni abbastanza bene come strumento di marketing per una classe politica mediocre nei confronti di un elettorato con una quota elevata di analfabeti funzionali e digitali.

#laFLEalMassimo Patrimoniale Ingiusta e Miope

La patrimoniale che i sinistri figuri non si stancano di proporre è una farsa opportunista e non perché non sia giusto redistribuire, attività che il bilancio dello stato porta avanti in larga misura tutti giorni, ma perché si tratta di una misura parziale e mal concepita che peggiora un sistema fiscale che è già pessimo.

Trailer 3 Episodio de #laFLEalMassimo

Con la fiscalità sui redditi già al di fuori della grazia di dio e in presenza di diverse imposte patrimoniali quale creativa innovazione potrebbe mai concepire un politico opportunista che volesse sfruttare la ghiotta occasione offerta da una pandemia globale?

Ancora Successi per lo Stato Banchiere

Quale banchiere italiano, cresciuto ben inserito e nel “sistema” avrebbe osato resistere ad un’ “offerta che non si può rifiutare” per accollarsi quel gran pezzo di una banca del Monte dei Paschi di Siena previo scudo dal rischio di contenzioso (9 miliardi di richieste contro 1 di accantonamenti), aumento di capitale (stimato prudenzialmente tra 1,5 e 2 miliardi) e con l’aggiunta di un bel beneficio fiscale (circa 3 miliardi di Defrerred Tax Asset) fresco di legge finanziaria?

L’eterno ritorno della patrimoniale

Prima di ingegnarsi su come tassare i patrimoni di chi ha lavorato e rischiato per accumularli i mestieranti della politica farebbero dovrebbero rappresentarci come intendono evitare il gettito delle nuove imposte finisca a pagare inutili banchi a rotelle, compagnie aeree fallite da decenni o banche storiche rovinate dalla politica locale.

Episodio 2 de #laFLEalMassimo

Nell’immaginario collettivo il debito non è una bella cosa.
Non sorprende allora che, periodicamente, la cancellazione del debito, specie quello delle nazioni, emerga nel dibattito politico e faccia appello a leve di carattere etico invocando ideali di giustizia, solidarietà ed eguaglianza.