Audiolibro #LaFinanzaInSoldoni Intermezzo: Chissenefrega del debito?

Fin qui il discorso sembra un po’ astratto: debito, interessi bilancio pubblico etc. Perché una persona normale dovrebbe interessarsi a questi temi?
Perché servono a inquadrare tre quarti del dibattito politico nel nostro paese e, più in generale, qualunque discussione seria sul presente e sul futuro dell’economia italiana.

Quando sentiamo parlare di Quota 100 o di Anticipi Pensionistici, non dovremmo correre a controllare se e quanto ci convengono a titolo individuale, ma dovremmo chiederci se si tratta della goccia che farà traboccare il vaso facendo crollare il castello di carte della finanza pubblica italiana.

Quando valutiamo misure che dovrebbero avere finalità meritorie, come il reddito di cittadinanza (che per inciso è un meccanismo concepito molto male) o i bonus o incentivi per sostenere questa o quella categoria in difficoltà (che per inciso risultano quasi sempre poco efficaci secondo il consenso prevalente tra gli economisti), dovremmo chiederci se il modo più giusto di finanziare questa spesa è quello di far lievitare il carico di debito pubblico che lasciamo alle generazioni future.

La risposta principale alla domanda “che ci frega del debito” l’ha fornita un personaggio al di sopra di ogni sospetto di interessi in conflitto, l’ex presidente della BCE Mario Draghi dal pulpito del meeting di Rimini ricordandoci che 

“Privare un giovane del futuro è una delle forme più gravi di diseguaglianza.”

Mario Draghi

Per chi ha voglia di intendere, stante il carattere etico del discorso, si sta in verità parlando di una odiosa ingiustizia contro la quale dovemmo adoperarci tutti.

Dunque capire come funziona la dinamica del debito pubblico ci serve per comprendere i margini di manovra a disposizione della nostra classe dirigente e per verificare quanto avvedute o scellerate siano le proposte e l’agenda politica da essi portata avanti.

Se avrete la pazienza di leggere qualche altra pagina su questi temi vedrete cadere con sorprendente facilità il velo di tante strampalate narrazioni populiste e sovraniste portando alla luce le cause principali del declino del nostro paese.

Note e Riferimenti:

Reddito di cittadinanza, replica al giovane economista e tre idee costruttive

Chiudiamo il cerchio: replica alle critiche al Reddito di Cittadinanza

La Finanza in Soldoni è un progetto multicanale volto alla promozione di una corretta informazione e adeguata comprensione dei fenomeni economici. Oltre al libro include un podcast e una serie di video su Youtube.

Tutti i video e i podcast si trovano sul mio canale Youtube grazie anticipate a chi vorrà iscriversi, lasciare un like ai video o condividerli sui suoi account social

Collaboro attivamente con il canale Youtube Liberi Oltre Le illusioni  

GLG – Gerson Lehrman Group – Council Member

Per consulenze e progetti di ricerca inerenti analisi, valutazione e gestione di crediti deteriorati (NPL,UTP,PD) o i processi bancari di recupero ed erogazione dei cediti potete inviarmi un messaggio email.

Link al mio profilo professionale dettagliato

Pubblicato da Massimo Famularo

Investment Manager and Blogger Focus on Distressed Assets and Non Performing Loans Interested in Politics, Economics,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: